Igiene orale dei bambini: età, consigli, come farla

Igiene orale dei bambini: età, consigli, come farla

L’igiene della bocca dei bimbi è uno degli aspetti da tenere maggiormente sotto controllo sin dai primi mesi di vita e ancora prima che spuntino i primi dentini. Molti credono, poi, che finchè i denti non sono definitivi si possa trascurarne l’igiene e la salute. Non è così. La placca e le carie attaccano anche i denti da latte e se non curati possono trasmettere l’infezione anche ai denti definitivi.

Prestare attenzione all’igiene del cavo orale è possibile già dai primi mesi di vita, semplicemente utilizzando una garza di cotone o una salvietta, passandola delicatamente sulle gengive.

Parlare di pulizia dei denti non vuol dire unicamente affidarsi al dentifricio ed allo spazzolino, le accortezze da seguire sono molteplici, così come esistono alcune pratiche da evitare per diminuire sensibilmente il rischio carie. Risulta sconsigliato, infatti, assaggiare o cercare di raffreddare soffiando il cibo destinato ai piccoli. Se la persona dedita a tale compito risultasse avere una flora batterica cariogena si correrebbe il rischio di trasferirla al bambino.

Biberon sì o Biberon no? Ecco le regole per aiutarti

Anche per quanto riguarda il biberon vi sono dei consigli fondamentali per la prevenzione della carie. Si consiglia togliere quanto prima il biberon dalla bocca dei bambini sia per prevenire danni alle strutture scheletriche che comporterebbero poi la necessità di apparecchi ortodontici già in tenera età, sia per prevenire le cosiddette “carie da biberon”.

Infatti, l’assunzione di zuccheri e le abitudini sbagliate come il ciuccio con il miele o con lo zucchero, nonché l’assunzione di bevande zuccherate (come camomilla, latte, tisane) nelle ore serali o notturne sono deleterie per la salute orale del bambino e può dare origine alla sindrome da biberon, rappresentata dalla presenza di carie multiple che, se non curate in tempo, potrebbero portare ad infezioni e/o alla perdita precoce degli elementi dentali.

A che età occorre fare la prima visita dal dentista?

Comparsa del primo dente? Bene, potrebbe essere il momento della prima visita dal dentista. Mettere il proprio dentista di fiducia dinanzi al bimbo è importante perché il piccolo possa abituarsi a lui e non lo percepisca come una minaccia. Tuttavia, la vera collaborazione inizia dai tre anni, età che potremmo definire della “consapevolezza” in cui si completa la dentatura decidua; questo è il momento più importante per portare il vostro bambino dal dentista per una visita.

Successivamente, occorre effettuare un controllo ogni 6/12 mesi, per dare l’opportunità all’odontoiatra pediatrico di diagnosticare in tempo patologie legate alla crescita e alla posizione di mascella e mandibola che diventeranno presto componenti fondamentali per un corretto allineamento dentale ed estetico.

Inoltre, attraverso il suddetto controllo sarà possibile intercettare tutte le abitudini viziate che possono instaurarsi in questo periodo delicato della crescita (dalla deglutizione atipica alla respirazione orale).

Dai 3 anni in poi, i genitori diventano un esempio fondamentale per i propri figli; per questo motivo potrebbe essere interessante spazzolare i denti insieme davanti allo specchio per iniziare il gioco dell’imitazione. Insieme all’odontoiatra pediatrico tutta la famiglia potrà apprendere le manovre corrette per un’attenta igiene orale per poi poterle mettere in pratica a casa creando un gioco utile e divertente per tutti.

La frequenza dell’igiene orale e il fluoro come scudo contro la carie

La frequenza del lavaggio dei denti (3 volte al giorno) non è l’unica variabile da tenere in considerazione: anche la durata è importante e si attesta ad almeno 2 minuti per arcata dentale.

A dettare le linee guida sull’utilizzo del dentifricio più adatto alla pulizia del cavo orale dei bimbi ci ha pensato il Ministero della Salute, facendo una distinzione per età e per ppm di fluoro (parti per milione):

– dai 3-6 anni: dentifricio con 500 ppm di fluoro

– dai 6 anni i su: dentifricio con almeno 1000 ppm di fluoro

Se fino ai 6 anni occorre solo sporcare lo spazzolino con una limitata quantità di dentifricio (quantità pari ad una lenticchia), aumentando l’età aumenta anche il quantitativo. Al raggiungimento del sesto anno di età basta un quantitativo paragonabile ad un pisello verde.

 

Spazzolino? Consigli per la scelta e per un uso corretto

Come per il dentifricio, anche per lo spazzolino è necessario fare le dovute distinzioni relative all’età e alla modalità d’utilizzo. Ecco un elenco delle accortezze da seguire:

  • dal 4° mese ai 2 anni: testina ampia, con setole morbide ma di dimensione ridotta. Esistono prodotti in commercio adatti a massaggiare le gengive ed ergonomici, perché possano essere comodi da utilizzare anche per i genitori.
  • dai 2 ai 4 anni: spazzolino in grado di arrivare anche ai molari, di facile impugnatura e colorato per invogliarne l’utilizzo.
  • dai 4 ai 6 anni: a prescindere dallo spazzolino è importante che il bambino abbia ben chiara l’importanza di una corretta igiene orale ed alimentare. È proprio questa età durante la quale, non di rado, i bambini mangiano dolciumi o consumano bevande zuccherate, con il rischio maggiore della formazione di carie.

 

Poliambulatorio Vallerano: il tuo alleato nell’Odontoiatria Pediatrica

Il Poliambulatorio Vallerano crede fortemente nell’importanza dell’odontoiatria pediatrica e della prevenzione, per questo il Dott. Alessandro Petrozziello ha deciso di organizzare presso la sua struttura degli incontri dal titolo “Un dentista per amico” con genitori e bambini per chiarire dubbi e fare visite personalizzate. I bambini saranno al centro degli incontri perché siano consapevoli dell’importanza della salute orale, dell’igiene alimentare, dei denti e del loro fantastico sorriso.

Gli incontri saranno condivisi con tutto il team pedodontico tra cui ci sarà la Dott.ssa Alessia Brescia, specialista in Odontoiatria Pediatrica. Vederla lavorare, mettendo a proprio agio e facendo sorridere i vostri figli già dalla prima visita, sarà piacevole anche per voi genitori!

Infatti, durante la prima visita di fondamentale importanza sarà l’approccio psicologico che la Dott.ssa Brescia utilizzerà, trasmettendo fiducia e allo stesso tempo sicurezza al tuo bambino. Infine, parteciperà agli incontri l’esperto Dott. Filippo Tomassini, specialista in Ortodonzia, cresciuto in ospedali pediatrici e sempre in prima linea in ambito ricerca e innovazione, super-esperto nel controllare lo sviluppo, la crescita, la forma e le proporzioni estetiche del viso di tuo figlio.

Noi ci mettiamo del nostro meglio il resto fallo tu! Prenota la tua visita compilando il form, scrivendo una mail a info@poliambulatoriovallerano.it o, ancora, scrivendo un messaggio WhatsApp al 3894842753 o chiamando lo 065088322.

Promo

Scopri le ultime promo e tutti gli aggiornamenti su trattamenti e prestazioni

pedodonzia ortodonzia pediatrica vallerano

Un dentista per amico

Mercoledì 8 e lunedì 27 giugno consulenza gratuita con dentista e ortodontista per bambini e adolescenti

Prenota una visita

Tanti modi per mettersi in contatto con noi, la stessa efficacia della presa in carico. Scegli qual è il canale più adatto per te e prenota la tua prestazione