Log in

Rabbia, tristezza, ansia: segnali da non trascurare


Ci sono momenti della vita, come dopo un lutto, una separazione o la perdita del lavoro in cui è normale «sentirsi depressi», anche per un periodo lungo. Quando l'ansia e la tristezza sono collegate ad un momento difficile o stressante  si dicono "reattive", rappresentano cioè una reazione fisiologica a quelle circostanze. Se si tratta, invece, di condizioni apparentemente immotivate, prolungate o ricorrenti è opportuno capirle meglio per non adattarsi ad una condizione che se trascurata tende a peggiorare.  Molti, anche in presenza di sintomi pesanti pensano a un malessere passeggero, a una forma di malinconia o addirittura a qualcosa da nascondere. Non lo fate! La depressione è una delle maggiori cause di disabilità a livello mondiale (lo dice l’Oms, Organizzazione mondiale della sanità) ed è destinata a superare anche le malattie cardiovascolari. Solo in Italia sono 3,5 milioni le persone che soffrono di questa patologia in forma più o meno grave, con conseguenze sulla vita personale e professionale. Secondo la Spi (Società italiana di psichiatria) la resistenza è dovuta al fatto che la malattia è ancora gravata da uno stigma negativo. Questo tiene lontano dai medici, e dalle cure che potrebbero (in 7 casi su 10) aiutarli a vivere meglio.
Sintomi cone tono dell’umore basso, confusione mentale, agitazione,  disturbi del sonno, rabbia e aggressività che si presentano in forma acuta, senza motivi precisi o per la prima volta dovrebbero convincere a rivolgersi a uno psichiatra o a uno psicologo. 
Quale dei due?
C’è ancora una certa resistenza a rivolgersi a uno psichiatra, considerato lo specialista dei casi “più gravi”, ma non è così. Se siamo di fronte ad una condizione acuta ed invalidante probabilmente sarà necessario un sostegno farmacologico e solo lo psichiatra può prescrivere psicofarmaci. Prima bisogna superare le crisi, solo in un secondo momento può essere utile avviare una psicoterapia, ed è lo stesso psichiatra a suggerirlo. 
Imprescindibile è assicurarsi che la persona a cui ci si rivolge abbia una qualifica riconosciuta, i registri degli ordini professionale dei medici e degli psicologi sono on-line, sono pubblici e divisi per regione.
Consultateli per verificare i dati del professionista al quale volete rivolgervi.
Risultati immagini per maulucci lucia
 
Dott.ssa Lucia Maulucci, psichiatra
Per info o appuntamenti: 
 
        065088322           3894842753        
 
Poliambulatorio Vallerano, Via di Vallerano 80/84, 00128 Roma
 
 
 
 
 
 
Leggi tutto...

Promozione Ecografie

Dal 22 luglio al 2 agosto in promozione: Ecografia pelvica ed ecografia prostatica.
volantino eco lulgio pelvica
Tutte le ecografie disponobili in sede:
Ecografie addominali: 
  • epatica
  • pancreatica
  • splenica
  • renale
  • surrenalica

Ecografie pelviche

  • uterina
  • ovarica
  • prostatica
  • vescicale

Ecografie tessuti superficiali:

  • tiroide-collo
  • linfonodi superficiali (laterocervicali, occipitali, sottomandibolari, ascellari, linguali...)
  • ghiandole salivari (parotide-sottomandibolare-linguale)
  • testicolare
  • tessuti molli, tumefazioni superficiali...

Ecografie muscolo-scheletriche:

  • muscolari
  • tendinee
  • fasciali per miocele
  • inguinali- crurali- erniarie
  • articolari (spalla, gomito, polso, mano, dita, anca dell'adulto, ginocchio, caviglia, piede)

Ginecologiche:

  • mammaria
  • pelvica
  • intrauterina

 

 

Poliambulatorio Vallerano

Via di Vallerano 80/84    

Telefono - 065088322       WhatsApp - 3894842753

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

Nuova TAC odontoiatrica Cone Beam!

EVVIVA è arrivata la nuova TAC odontoiatica Cone Beam!
Un'importante innovazione per il lavoro del nostro dentista, il dott. Petrozziello.
 
Da oggi, oltre all'ortopanoramica, sarà possibile eseguire in sede anche la tac odontoiatrica.
La TAC Cone Beam rappresenta l’ultima generazione delle macchine per imaging radiologico in campo odontoiatrico e riunisce, oltre ai suoi specifici pregi, quelli di altre metodiche ormai consolidate come l’ortopanoramica.
Si è dimostrata una tecnica di indagine insostituibile nella programmazione d’interventi di estrazione di elementi dentari inclusi sia nell’adulto che nel bambino. In implantologia, permette di valutare qualità e quantità di osso disponibile e di prevedere possibili cause di insuccesso. In campo oncologico permette di definire l’estensione della neoplasia e la compromissione delle strutture anatomiche.  
Tra i vantaggi che offre la TAC Cone Beam rispetto alla TAC tradizionale:
- un'esposizione ai raggi X inferiore di 23 volte ;
- la maggior definizione delle sue immagini, perché permette migliori contrasti tra strutture di diversa densità (gengiva-osso);
- la possibilità di ottenere la ricostruzione di entrambe le arcate mascellari, superiore ed inferiore, con un'unica scansione, senza esami aggiuntivi e costi ulteriori.
 
 
IMG 20190410 155523

Leggi tutto...

Ecografie

Dal 13 al 17 maggio in promozione: Ecografia muscolo scheletrica medie articolazioni.
volantino eco 14 maggio 
Tutte le ecografie disponobili in sede:
Ecografie addominali: 
  • epatica
  • pancreatica
  • splenica
  • renale
  • surrenalica

Ecografie pelviche

  • uterina
  • ovarica
  • prostatica
  • vescicale

Ecografie tessuti superficiali:

  • tiroide-collo
  • linfonodi superficiali (laterocervicali, occipitali, sottomandibolari, ascellari, linguali...)
  • ghiandole salivari (parotide-sottomandibolare-linguale)
  • testicolare
  • tessuti molli, tumefazioni superficiali...

Ecografie muscolo-scheletriche:

  • muscolari
  • tendinee
  • fasciali per miocele
  • inguinali- crurali- erniarie
  • articolari (spalla, gomito, polso, mano, dita, anca dell'adulto, ginocchio, caviglia, piede)

Ginecologiche:

  • mammaria

 

 

Poliambulatorio Vallerano

Via di Vallerano 80/84    

Telefono - 065088322       WhatsApp - 3894842753

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

Spazzolino elettrico o manuale? Quale il migliore?

 

 

Spazzolino Elettrico o Manuale 300x164

La scelta dello strumento per la rimozione della placca – spazzolino elettrico o manuale – è essenzialmente legata alla “manualità” del paziente, alla sua capacità di utilizzarlo.
Indubbiamente lo spazzolino manuale, usato correttamente, consente di controllare meglio il movimento e quindi di andare a pulire con precisione determinate zone. Inoltre la varietà di prodotti in commercio permette al dentista di prescrivere lo spazzolino più adatto alle esigenze cliniche del singolo paziente. Quello elettrico è sicuramente più “comodo” da utilizzare ed è adatto alle persone che faticano più di altre a spazzolare, per esempio bambini e persone anziane.

Sia quello elettrico che manuale devono essere utilizzati per un tempo che va dai 2 ai 3 minuti, spazzolando con metodo ogni quadrante delle arcate dentarie e devono essere sostituiti ogni 3-4 mesi oppure ogni volta che le setole risultino piegate per non danneggiare le gengive. (Leggi tutto)

 

Leggi tutto...

A che età la prima visita ginecologica

  
Fotolia 103142589 S

 

Quella del ginecologo è una figura medica che segue la donna dall’adolescenza alla terza età, quindi è importante che sia un professionista di fiducia scelto con cura. Si tratta infatti di un medico che potrà avere anche un ruolo di consigliere e di amico. Oltre ad essere competente deve saper creare un clima di fiducia e saper informare con chiarezza. E’ ancora più importate per le nostre ragazze che oggi hanno accesso alla sessualità prima che in passato. In base alle ultime statistiche (fonte: Censis, 2017) il 43,5% dei giovani italiani tra i 12 e i 24 anni ha già avuto rapporti sessuali completi e la maggior parte delle informazioni che hanno in materia derivano dagli amici e dal web, lasciando spazio a molte false conoscenze ed a molta spazzatura che trovano in rete.


Da che età è bene cominciare a fare visite  ginecologiche periodiche, ogni uno o due anni?


E’ bene rivolgersi ad un medico quando, dopo un anno dal menarca il ciclo è ancora molto irregolare oppure è preceduto o accompagnato da dolori intensi.
E’ indicato, inoltre, fare una visita prima di cominciare ad avere rapporti sessuali così da ricevere un’adeguata informazione non solo sulla contraccezione ma anche sulle malattie sessualmente trasmissibili, e non si tratta solo di HIV. L’insufficiente conoscenza di queste infezioni e di come prevenirle e’ tra i principali fattori di rischio di contagio nei giovani. Durante la prima visita è importante dare un’informazione chiara e corretta anche in materia di patologie correlate al papilloma virus e sul vaccino HPV.
La prima visita dalla ginecologa può essere utile, inoltre, per raccogliere la storia medica da madre e figlia e verificare se esistano caratteristiche personali o patologie a base genetica da monitorare, per rispondere a domande e curiosità, sfatare le false conoscenze che spesso prendono piede tra adolescenti e per cominciare a costruire un rapporto di confidenza e di fiducia tra giovane donna e medico. Quando quest’ultimo è competente ed empatico, e sa spiegare le cose con delicatezza e semplicità, la ragazza non dimenticherà le sue indicazioni. Inizierà, così, un’alleanza clinica potenzialmente duratura, un cammino di maturazione personale che l’aiuterà a vivere con gioia e in sicurezza la sua femminilità, in tutte le fasi della vita.

In che consiste la prima visita?

Dopo la raccolta della storia medica personale e familiare e delle condizioni fisiche attuali, con eventuali sintomi in corso, la ginecologa si siede accanto alla ragazza sdraiata sul lettino e visita, palpandolo, l’addome. Quindi si passa alla visita ginecologica vera e propria. Se la ragazza è vergine la ginecologa esamina i genitali esterni e con un ecografia trans-addominale (cioè con la sonda ecografica appoggiata sulla pancia, in questo caso sarà necessario bere almeno un litro d’acqua un’ora prima della visita) verifica lo stato di salute degli organi interni. Se la ragazza ha già avuto rapporti, sarà possibile visitare anche il collo dell’utero con lo speculum ed effettuare il pap-test.

 

Per appuntamenti ed informazioni: Tel. 065088322 Whatsapp 3894842753
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS

Log in or Sign up

INFORMATIVA: Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Dati di navigazione
I sistemi informatici e le procedure software preposte al funzionamento di questo sito web acquisiscono, nel corso del loro normale esercizio, alcuni dati personali la cui trasmissione è implicita nell’uso dei protocolli di comunicazione di Internet. Si tratta di informazioni che non sono raccolte per essere associate a interessati identificati, ma che per loro stessa natura potrebbero, attraverso elaborazioni ed associazioni con dati detenuti da terzi, permettere di identificare gli utenti. In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta data dal server (buon fine, errore, ecc.) ed altri parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di trenta giorni.

Cookies
Nessun dato personale degli utenti viene in proposito acquisito dal sito.
Non viene fatto uso di cookies per la trasmissione di informazioni di carattere personale, ovvero sistemi per il tracciamento degli utenti. Viene utilizzato un cookie persistente solo a seguito di registrazione e riconoscimento utente nell’Area Personale unicamente allo scopo di permettere la fornitura di servizi riservata agli utenti registrati. L’uso dei cosiddetti cookies di sessione (che non vengono memorizzati in modo persistente sul computer dell’utente e svaniscono con la chiusura del browser) è strettamente limitato alla trasmissione di identificativi di sessione (costituiti da numeri casuali generati dal server) necessari per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. I cookies di sessione utilizzati in questo sito evitano il ricorso ad altre tecniche informatiche potenzialmente pregiudizievoli per la riservatezza della navigazione degli utenti e non consentono l’acquisizione di dati personali identificativi dell’utente. Questo sito non utilizza cookie di profilazione, ma facendo uso di un contatore (www.histats.com), consente l'invio di cookies "analitics" di "terze parti".

Dati forniti volontariamente dall’utente
L’invio facoltativo, esplicito e volontario di dati personali attraverso il modulo di registrazione al sito o l’invio di messaggi di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.

Come disabilitare/cancellare i cookie mediante configurazione del browser

Chrome
1. Eseguire il Browser Chrome
2. Fare click sul menù presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione
3. Selezionare Impostazioni
4. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate
5. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti
6. Nella sezione “Cookie” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:
• Consentire il salvataggio dei dati in locale
• Modificare i dati locali solo fino alla chiusura del browser
• Impedire ai siti di impostare i cookie
• Bloccare i cookie di terze parti e i dati dei siti
• Gestire le eccezioni per alcuni siti internet
• Eliminare uno o tutti i cookie
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Mozilla Firefox
1. Eseguire il Browser Mozilla Firefox
2. Fare click sul menù presente nella barra degli strumenti del browser a fianco della finestra di inserimento url per la navigazione
3. Selezionare Opzioni
4. Selezionare il pannello Privacy
5. Fare clic su Mostra Impostazioni Avanzate
6. Nella sezione “Privacy” fare clic su bottone “Impostazioni contenuti
7. Nella sezione “Tracciamento” è possibile modificare le seguenti impostazioni relative ai cookie:
• Richiedi ai siti di non effettuare alcun tracciamento
• Comunica ai siti la disponibilità ad essere tracciato
• Non comunicare alcuna preferenza relativa al tracciamento dei dati personali
8. Dalla sezione “Cronologia” è possibile:
• Abilitando “Utilizza impostazioni personalizzate” selezionare di accettare i cookie di terze parti (sempre, dai siti più visitato o mai) e di conservarli per un periodo determinato (fino alla loro scadenza, alla chiusura di Firefox o di chiedere ogni volta)
• Rimuovere i singoli cookie immagazzinati.
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Internet Explorer
1. Eseguire il Browser Internet Explorer
2. Fare click sul pulsante Strumenti e scegliere Opzioni Internet
3. Fare click sulla scheda Privacy e, nella sezione Impostazioni, modificare il dispositivo di scorrimento in funzione dell’azione desiderata per i cookie:
• Bloccare tutti i cookie
• Consentire tutti i cookie
• Selezionare i siti da cui ottenere cookie: spostare il cursore in una posizione intermedia in modo da non bloccare o consentire tutti i cookie, premere quindi su Siti, nella casella Indirizzo Sito Web inserire un sito internet e quindi premere su Blocca o Consenti.
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Safari 6
1. Eseguire il Browser Safari
2. Fare click su Safari, selezionare Preferenze e premere su Privacy
3. Nella sezione Blocca Cookie specificare come Safari deve accettare i cookie dai siti internet.
4. Per visionare quali siti hanno immagazzinato i cookie cliccare su Dettagli
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Safari iOS (dispositivi mobile)
1. Eseguire il Browser Safari iOS
2. Tocca su Impostazioni e poi Safari 3. Tocca su Blocca Cookie e scegli tra le varie opzioni: “Mai”, “Di terze parti e inserzionisti” o “Sempre”
4. Per cancellare tutti i cookie immagazzinati da Safari, tocca su Impostazioni, poi su Safari e infine su Cancella Cookie e dati
Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata.

Opera
1. Eseguire il Browser Opera
2. Fare click sul Preferenze poi su Avanzate e infine su Cookie
3. Selezionare una delle seguenti opzioni:
• Accetta tutti i cookie
• Accetta i cookie solo dal sito che si visita: i cookie di terze parti e quelli che vengono inviati da un dominio diverso da quello che si sta visitando verranno rifiutati
• Non accettare mai i cookie: tutti i cookie non verranno mai salvati. Per maggiori informazioni visita la pagina dedicata